Polesine

Sagra del pane di Loreo, un successo

La sagra del pane conferma il successo delle precedenti edizioni

Loreo. La “Sagra del pane” di Loreo è un successo ormai giunto alla 18esima edizione: tanto che la scorsa settimana ha fatto il pienone in paese. Tra tradizione, buon cibo e divertimento per tutti.

La festa della tradizione

E per Loreo è stata proprio una festa della tradizione, che ha rievocato momenti appartenenti alla storia della civiltà contadina e alle nostre radici. Tra le tante, il lavoro estivo della battitura del grano.

E molti gli organizzatori e le forze che hanno contribuito alla buona riuscita dell’evento: dalla Pro loco di Loreo, presieduta da Diego Siviero, al Comune, alla Regione Veneto, alla Provincia di Rovigo. Ma ad intervenire anche il Parco Regionale del Delta del Po, la Camera di commercio, Coldiretti Rovigo e il Consvipo.

Sagra pane Loreo successo

La celebrazione religiosa

La sagra del pane di Loreo è iniziata sabato scorso con una celebrazione religiosa,che ricorda e segue la della di Sant’Antonio.

Prima la processione, poi la celebrazione della messa nella Corte della famiglia Cipriani, rappresentante della nobiltà polesana e veneziana.

Pane e salame

Ma non solo religione. Nella giornata di mercoledì lo stand gastronomico ha aperto i battenti agli avventori e per tutta la durata della sagra si sono alternati in piazza stand gastronomici di tutti i tipi organizzati dallaPro loco.

Grande l’attenzione riservata ai piatti della tradizione. Mercoledì è stata infatti anche la sera dedicata al settimo trofeo del salame. Hanno partecipato alla degustazione dieci “salamari”, giudicati da una giuria che ha decretato – forse a sorpresa – vincitrice una donna, Valeria Ferrari.

Sagra pane Loreo successo

Musica e intrattenimento

Il weekend successivo, invece, è stato interamente dedicato a musica e intrattenimento. Dopo il “Summer Spritz” di venerdì sera, una serata giovanile con dj, piadine e patatine.

 Sabato e domenica invece, per la soddisfazione dei giovani di una volta, a dominare è stato il ballo liscio con l’orchestra “Mauro Levrini” e una pista da ballo dove sedurre le signore a ritmo di danza.

Sagra pane Loreo successo

Il momento clou

Ma il momento apicale della sagra è stato toccato la domenica: in mattinata nella piazzetta Madonnina, alla presenza del sindaco Moreno Gasparini e delle autorità, la consegna dei riconoscimenti ai panificatori e agli artigiani loredani.

Successivamente, si è tenuta la dimostrazione di come si effettuava la battitura del grano nell’Ottocento. Non poteva mancare la rievocazione della trebbiatura, l’esibizione del gruppo folkloristico “Gli amanti delle origini contadine” e tanti gustosi panini farciti, insieme alla degustazione di prodotti gastronomici della tradizione locale.


L’importanza della tradizione

Ormai, come vi abbiamo già raccontato, va molto di moda il cibo etnico e la cucina global. Ma rimane importante e giusto mantenere vive anche queste feste paesane, che sono ricordo e testimonianza delle nostre radici e della nostra civiltà.

Pierfrancesco Divolo

Tag
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close