Veneto

Rovigo, le prelibatezze della cucina internazionale

Dal 31 maggio al 2 giugno Corso del Popolo invaso di sapori, profumi e colori da tutto il mondo.

Rovigo. Appuntamento immancabile per gli appassionati di cucina in Corso del Popolo tra il 31 maggio e il 2 giugno. Dopo la kermesse di primavera e le sue polemiche, sono arrivate a Rovigo le prelibatezze della cucina internazionale in mostra.

Rovigo prelibatezze cucina internazionale

La manifestazione

“Hop Hop Street Food” è il nome della presentazione che ha portato tanti colori e sapori a Rovigo tra il 31 maggio e il 2 giugno.

La kermesse è stata organizzata da Cofipo (Consorzio fieristi polesani), l’associazione presieduta da Angelo Bertucci non ha certo fatto tornare a casa con la pancia vuota i tanti che sono andati a curiosare tra tutte le prelibatezze del mondo.

Rovigo prelibatezze cucina internazionale

Sapori da tutto il mondo

A Rovigo le prelibatezze culinarie provengono da tutto il mondo. Tra i vari piatti, i  celebri hamburger made in USA, ma anche quelli che arrivano dall’Australia, fatti con la carne di canguro.

Gli Emirati Arabi hanno proposto una particolare versione dello gnocco fritto, ma si è anche gustato il cocco originario della Costa Rica. Per gli amanti  della carne, importanti prelibatezze anche dall’Argentina, con i famosi angus e ansaldo (una particolare carne cotta alla brace).

Rovigo prelibatezze cucina internazionale

Sapori europei

Ma le prelibatezze sono arrivate anche dall’Europa. L’Olanda ha partecipato con le sue famose minicrepes e tante patate fritte, il Belgio ha portato la sua birra artigianale.

L’affollamento più grande allo stand della Spagna, che ha proposto i suoi classici più amati: la sangria e la paella, di carne e di pesce.

La regina della manifestazione: l’Italia

Ma anche se la manifestazione culinaria è dedicata alle prelibatezze della cucina internazionale ed etnica, la cucina italiana è stata comunque la regina della manifestazione (qualcuno aveva forse dei dubbi?).

Grande l’esposizione culinaria da parte di tutte le Regioni del Bel Paese.

Le tradizioni regionali hanno portato dolci dalla Sicilia, porchetta, gnocco fritto e la celebre piadina dalla Romagna, gli arrosticini abruzzesi. Non sono mancate neppure le classiche prelibatezze laziali e le celebri fiorentine toscane.

Insomma, un weekend da leccarsi i baffi!

Pierfrancesco Divolo

Tag
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close