Veneto

San Donà: rivoluzione ciclabili

Sono iniziati i lavori per i percorsi ciclabili di via XIII Martiri che vanno così a collegarsi a quelli di via Vizzotto. Con quelli programmati anche in via Ancillotto, praticamente tutto il centro di San Donà è ciclabile. Un intervento che rivoluzione la viabilità, considerando che il limite di velocità in centro è di 30 km orari e la convivenza tra cicli e veicoli è diventata un obbligo che imporrà a tutti maggiore attenzione. Anche le principali associazioni di appassionati delle due ruote ritiene che un intervento fosse necessario. I commercianti e molti cittadini sono però preoccupati soprattutto in via XIII Martiri dove gli spazi sono limitati e potranno presentarsi situazioni di pericolo.

Chi ha attività lungo l’arteria principale è in fibrillazione, ma ormai il Comune ha avviato questi interventi in tutto il centro.

Il Comune sostiene in ultima analisi che la progettazione è stata però condivisa con i commercianti, le associazioni e i cittadini che hanno voluto dare il loro contributo. “La soluzione adottata”, ha riassunto l’assessore alla Mobilità Lorena Marin, “prevede l’eliminazione dei parcheggi sul lato destro della via, dal Duomo sino alla rotonda che incrocia via Eraclea. L’allargamento della carreggiata consentirà la realizzazione di due corsie monodirezionali: una procederà dal Duomo in direzione dell’Oratorio in affiancamento al marciapiede esistente, l’altra nella carreggiata opposta verrà segnalata esterna ai parcheggi. Questa soluzione che talvolta preoccupa per l’apertura della portiera da parte dei conducenti le auto, è di fatto molto utilizzata in altre esperienze e viene di norma preferita dai tecnici esperti in ciclabilità alla corsia interna ai parcheggi”.

Nel tratto di strada che affianca l’oratorio saranno eliminate entrambe le file di parcheggi e realizzato un attraversamento pedonale rialzato che obblighi a limitare la velocità, con limite a 30 Km orari. Poi riqualificazione degli asfalti, dell’attraversamento pedonale di via Don Bosco con eliminazione di piccole barriere architettoniche, il prolungamento sino a via 13 Martiri della ciclabile bidirezionale proveniente da via Don Bosco.

Giovanni Cagnassi

Tag
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close