Veneto

San Donà: una nuova rotonda

Viabilità in centro, si parte con le nuove rotatorie. I lavori per la definitiva sistemazione della rotonda su Ponte della Vittoria sono iniziati mercoledì 27 e si concluderanno venerdì 1 marzo.

“Finalmente concludiamo la sistemazione estetica di un importante ingresso della Città”, commenta Lorena Marin, Assessore ai Lavori Pubblici, “la rotonda si è dimostrata già utile nello snellire gli importanti flussi di traffico che attraversano la zona, ora trova la sua veste definitiva”.

La “nuova” rotonda manterrà l’attuale forma a goccia. Per materiali e colori sono stati rispettati i vincoli fissati dalla Soprintendenza. È stata scelta una posa dell’acciottolato tramite imbullonatura, che riduce al minimo il rischio di pericolosi distacchi di materiale, anche qualora un’auto vi passi sopra.

I lavori iniziati mercoledì prevedranno pause nei periodi di punta, per consentire i deflussi e limitare al massimo i disagi. Le giornate fino a venerdì (oggi) saranno dedicate ai lavori di sistemazione interna della rotonda, e avranno quindi un impatto più limitato sulla circolazione.

Nuovi lavori

E sono stati completati anche i lavori di risistemazione della segnaletica sulla rotatoria sub-arginale, all’incrocio tra via Battisti, via Pirandello e via Eraclea. Si tratta di un’area complessa e l’intervento è servito a rendere il traffico più fluido e, allo stesso tempo, migliorare la sicurezza. Un lavoro che affianca e completa una serie di altre azioni per la riorganizzazione dei flussi di traffico da e verso il centro città. Con una particolare attenzione alla riduzione dell’inquinamento e alla prevenzione del rischio di incidenti.

“Il problema che intendiamo affrontare attraverso i nostri interventi è soprattutto di fluidificare la circolazione mantenendo i livelli di sicurezza attuali”, conclude l’assessore ai Lavori Pubblici Lorena Marin, “sappiamo bene che la zona è soggetta a rallentamenti soprattutto nell’inserzione tra via Mazzini e via Eraclea. Questo intervento va ad alleggerire la situazione attuale, permettendo tra l’altro anche una riduzione dell’inquinamento attraverso l’introduzione del limite a 30 kmh”

G.Ca

Tag
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close