Veneto

Sudan, scarcerato l’imprenditore veneziano Marco Zennaro

L’imprenditore italiano Marco Zennaro, in carcere in Sudan da circa due mesi, è stato rilasciato in attesa degli sviluppi dei vari contenziosi a suo carico, già nei prossimi giorni. Una notizia attesa da settimane  Zennaro è uscito di prigione e ora si trova agli arresti domiciliari in un albergo di Khartoum. Infatti questa mattina sono stati depositati i soldi che le autorità sudanesi chiedevano per mettere ai domiciliari l’imprenditore veneziani.

La conferma della Farnesina

L’ambasciata italiana ha versato i 700mila euro che la famiglia è riuscita a raccogliere. Un primo passo, si spera, verso la libertà e il ritorno a casa di Zennaro che si trova prigioniero in quel paese dal 1° aprile. Lo confermano fonti della Farnesina.

La scarcerazione

La scarcerazione è arrivata nel quadro di un lungo negoziato costantemente seguito dall’ambasciatore a Khartoum e dal Direttore Generale Luigi Vignali, che si era già recato in missione in Sudan nelle scorse settimane su indicazione del Ministro Di Maio. Zennaro dovrà comunque restare in Sudan per affrontare le varie cause che lo vedono coinvolto.

Resterà in Sudan per “presunti” reati

Un primo passo insperato anche se la vicenda di certo non è conclusa. I suoi avvocati sudanesi sottolineano come non abbiano mai visto un accanimento giudiziario del genere in una vicenda giudiziaria che riguarda questo genere di reati. O presunti tali.

Tag
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close