Veneto

Superstrada del mare: il project financing va avanti

Pubblicata la delibera della giunta regionale

La deliberazione è stata pubblicata il 24 agosto e fa riferimento a una superstrada a pedaggio denominata “Via del Mare”, collegamento dalla A4-Jesolo e litorali. Il tracciato, anche se non specificato, sarebbe quello dal casello di Meolo, anche se gli amministratori di San Donà e Noventa chiedono un ulteriore tracciato, non a pagamento, dal casello autostradale di Noventa.

La Regione ha accelerato i tempi dopo l’annuncio recente del presidente Luca Zaia.

L’assessore regionale Elisa De Berti ha ricordato il project financing del 2007 con la società Adria Infrastrutture Spa, sede legale a Mestre in via Ancona, la società Strade del Mare Spa, sede al lido di Jesolo in via Mameli e il Consorzio Via del Mare con sede a Mestre, sempre in via Ancona. Hanno presentato alla Regione la proposta di finanza di progetto per la progettazione, costruzione ed esercizio della superstrada a pedaggio. La Regione ha valutato e riconosciuto il pubblico interesse della proposta individuandole come soggetto promotore. Le inchieste relative al Mose avevano poi bloccato tutto.

Il sindaco Cereser ha suggerito due tracciati, non solo da Meolo, che senza superstrada vedrebbe chiuso, ma anche da Noventa sfruttando la bretella, poi il sovrappasso Anas nella zona commerciale, quindi il ponte dei Granatieri e la via Armellina allargata, ovvero il terzo lotto della variante alla statale 14.

All’ingresso del lido di Jesolo sarebbe pronto un ulteriore progetto annunciato dal consigliere regionale Francesco Calzavara per velocizzare i flussi sui litorali di Jesolo e Cavallino.

 

Giovanni Cagnassi

Tag
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close