Trevigiano

Conegliano, Fabio Chies rieletto sindaco: sconfitta per Lega e Fratelli d’Italia

Ribaltone elettorale a Conegliano: Fabio Chies ha vinto il ballottaggio contro Piero Garbellotto nel pomeriggio di lunedì 18 ottobre. Nulla da fare per il candidato di Lega e Fratelli d’Italia, vincitore del primo turno elettorale. I risultati delle urne hanno incoronato l’ex primo cittadino, tornato alla guida della città del Cima dopo il commissariamento del Comune avvenuto proprio durante la sua precedente amministrazione. La Lega, che nel primo turno elettorale aveva conquistato 7 Comuni della Marca sugli 8 chiamati al voto, non riesce nell’en plein. Gli ultimi giorni di campagna elettorale a Conegliano erano stati senza esclusione di colpi tra i due candidati. Il cambiamento tanto invocato da Garbellotto non ha convinto fino in fondo gli elettori che hanno preferito dare una nuova possibilità a Chies, vittorioso grazie al 53,46% di preferenze (6540 voti), mentre Garbellotto si è fermato al 46,54% (5694 voti). L’affluenza finale alle urne, alle ore 15 di oggi, è stata del 53,81%. Quasi la metà degli aventi diritto, quindi, non è andata a votare.

Le prime parole da sindaco

«Il risultato è arrivato: ci vorranno forse alcuni giorni per renderci conto del grande lavoro fatto considerando che all’inizio tutto sembrava essere contro di noi – ha detto Chies ai suoi elettori – E’ andato tutto come volevamo: una volta arrivati al ballottaggio abbiamo dato il massimo. Sentir piangere di gioia i miei collaboratori è stata una soddisfazione enorme. Qualcuno non ci credeva in questa vittoria ma gli elettori hanno premiato chi ha lavorato giorno dopo giorno per il bene di Conegliano. Tanto di cappello a Piero Garbellotto per la campagna elettorale svolta, ma noi da domani inizieremo a lavorare per la città dando un colpo di spugna a tutte le cose negative successe di recente a Conegliano». 

Garbellotto lo chiama

Sconfitto ma signore. Garbellotto, candidato appoggiato direttamente da Zaia ammette la sconfitta e chiama Chies per congratularsi con lui. La sconfitta a Conegliano sarà un bel macigno da mandare già per la Lega.

Tag
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close