Trevigiano

Muore di Covid a 56 anni, ma non era vaccinato

Treviso registra ancora un morto di Covid. Venerdì 29 ottobre, è deceduto un uomo di 56 anni ricoverato a causa del coronavirus al Ca’ Foncello di Treviso. Era affetto da diverse altre patologie e non era vaccinato, essendosi ostinatamente rifiutato di sottoporsi alla profilassi e si trovava ricoverato non in terapia intensiva ma nel reparto di medicina generale da qualche giorno. 

L’Ulss2

L’azienda sanitaria è intervenuta per «ricordare l’importanza della vaccinazione, che resta l’arma migliore per difendersi dalla malattia grave e da tutti i rischi del Covid».

Intanto nella Marca continuano a salire i contagi

Ieri, sabato 30 ottobre, il bollettino regionale registra 79 nuovi casi, portando il totale da inizio emergenza a quota 89.608. Gli attualmente positivi sono tornati sopra quota mille (1.007), mentre i deceduti da inizio emergenza sono 1.852. Nell’ultima settimana i contagi in provincia di Treviso – da sabato 23 a sabato 30 ottobre – sono stati 461, in crescita di quasi il 30% rispetto ai 355 della settimana precedente. Da quindici giorni il trend dei casi è in continuo aumento. A Vittorio Veneto si registra un nuovo ingresso in terapia intensiva, un 50enne non vaccinato, portando il totale a due persone. 

Tag
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close