Veneto

Una mente pacifica in un mondo caotico?

Con la meditazione si può

stress meditazione Kadampa Verona mente pacificaE’ possibile secondo voi trovare uno spazio di vera quiete in cui rigenerare corpo e spirito sull’onda della frenesia che, tra lavoro e impegni familiari, ogni giorno tutti viviamo? Quanti di noi desidererebbero, nel marasma della quotidianità, potersi ritagliare una parentesi di pace assoluta da cui attingere calma e benessere profondi?

Meglio di una vacanza

Tutti noi tendiamo a pensare alle vacanze come all’unico momento in cui riposare e ricaricarci fino in fondo; ma se fosse possibile farlo anche durante la routine di tutti i giorni? Quanto cambierebbe in meglio la nostra vita? In fin dei conti, la pace è prima di tutto uno stato interiore…

Antidoto allo stress

meditazione Kadampa Verona mente pacifica buddismoLo stress prolungato tipico dei nostri tempi è un male sempre più diffuso e sempre più al centro di studi scientifici sulla salute e il benessere dell’uomo. Bene o male tutti lo sanno e così, per rilassarsi e recuperare le energie, c’è chi pratica uno sport, chi frequenta la palestra o un corso di ballo e chi si dedica al proprio hobby preferito. Infine, ci sono coloro che scelgono la pratica più semplice e forse più potente che esista: la meditazione.

A cosa serve meditare?meditazione Kadampa Verona mente pacifica buddismo

Diffusa in tutto il mondo e declinata in tante forme e tecniche diverse, mai come in tempi recenti la meditazione è stata oggetto di così numerose ricerche scientifiche. Indagini che ne hanno avvalorato l’efficacia sotto molteplici aspetti. La pratica regolare della meditazione, infatti, è in grado di rafforzare le difese immunitarie, diminuire i livelli di stress, migliorare la memoria e la capacità di concentrazione, ridurre ansia e depressione. Questo tanto per citare i benefici più noti; in realtà si possono avere effetti anche più profondi.

meditazione Kadampa Verona mente pacifica buddismoLa pace interiore

Durante la conferenza gratuita “Una mente pacifica in un mondo caotico” che si terrà a Verona in via Villafranca 49 dalle 19:30 alle 21:30 di venerdì 8 febbraio, verrà spiegato come sviluppare una stabile e profonda pace interiore. Una pace vera, che prescinda da ciò che ci accade attorno, e a cui accedere autonomamente. La conferenza, ad ingresso libero e gratuito, è organizzata dal centro “Meditazione Kadampa Verona”, facente parte dell’associazione internazionale senza scopo di lucro “Kadampa”.

Meditazione e buddismo

meditazione Kadampa Verona mente pacifica buddismoFondata dal monaco tibetano Geshe Kelsang Gyatso, l’organizzazione si propone di tramandare la tradizione buddista Kadampa alfine di trasformare in meglio la propria vita attraverso gli insegnamenti del Buddha. I metodi pratici per arrivarci, però, non sono intrisi di dogmi religiosi, e possono essere avvicinati anche da chi non sia buddista e non abbia alcuna esperienza pregressa in meditazione.

Guidare la nostra mente

meditazione Kadampa Verona mente pacifica buddismoLo scopo degli incontri di meditazione (frequentabili anche singolarmente), organizzati regolarmente dal centro Kadampa Verona, è quello di aiutare le persone a coltivare stati mentali che favoriscano la pace e il benessere. Ne discende che gli stati mentali negativi vengano progressivamente rimossi. In che modo? Il primo passo è fermare le distrazioni che rendono la mente così caotica.

I benefici della calma interiore

A guidare il pubblico della conferenza sarà Kelsang Tsodog, monaca buddista da sei anni, che parlerà delle condizioni di ansia e stress nelle quali molte persone vivono dalla prospettiva buddista. Spiegherà come sia possibile mantenere uno stato interiore calmo e rilassato capace di portare grandi benefici sia a se stessi sia alle relazioni con gli altri. Durante la serata verrà inoltre dato ampio spazio alle domande e al dialogo col pubblico.

La storia di Kelsang

meditazione Kadampa Verona mente pacifica buddismo

“Precedentemente all’incontro con questa tradizione buddista” mi racconta Kelsang Tsodog, italiana e vedova con un figlio venticinquenne, “non praticavo alcuna religione o sentiero interiore. Nella vita ho avuto molta sofferenza mentale e solo quando ho conosciuto questi insegnamenti ho trovato un vero metodo per risolverla, col tempo, completamente”.

Silvia Gambato

Tag
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close