Veneto

Vaccini Covid, dal 29 aprile in Veneto 40 mila somministrazioni al giorno

La sfida del Veneto è arrivare, il 29 aprile, a somministrare 40 mila dosi di vaccino al giorno. Questa è la richiesta del commissario Figliuolo, affinché tutta l’Italia arrivi all’obiettivo ambizioso di mezzo milione di dosi ogni 24 ore.  “Noi ce la faremo senza problemi, abbiamo già sfiorato quel numero, arrivando a 37 mila dosi al giorno. Dalla prossima settimana dovremmo avere più disponibilità di dosi, quindi sarà possibile accelerare nella somministrazione”.

Parla Zaia

D’altro canto il presidente della Regione Luca Zaia ha annunciato che il Veneto è la prima regione d’Italia per dosi somministrate, avendo utilizzato il 93 per cento dei vaccini in magazzino. Secondo il piano, entro due settimane dovrebbe concludersi anche il target degli over 70.

Manuela Lanzarin

Manuela Lanzarin, assessore regionale alla Sanità, ha fotografato la situazione: “Ieri abbiamo somministrato oltre 23 mila dosi, siamo a oltre il 90 per cento degli over 80 immunizzati”. L’assessore ha annunciato che gli ultimi over 80 che non si sono ancora vaccinati potranno continuare ad accedere liberamente ai centri vaccinali. “Prevediamo di chiudere gli over 70 nell’arco di due settimane”, ha affermato Lanzarin.

L’aiuto dei medici di base

I medici di famiglia, scesi in campo accanto al personale dei centri vaccinali, hanno eseguito 39 mila vaccinazioni. Su 3800, 1161 stanno vaccinando: “Gli altri si stanno organizzando”. “Il 29 aprile, su indicazioni del commissario Figliuolo, dobbiamo arrivare a 40 mila vaccinazioni al giorno”. In questo momento il Veneto sta vaccinando solo gli over 70 e i super fragili.

Tag
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close