Veneziano

Emergenza “Covid-19”: vietati dal 31 dicembre al 9 gennaio i falò collegati alla tradizione del “Panevin”

Da venerdì 31 dicembre, a domenica 9 gennaio, in tutto il territorio del Comune di Venezia, saranno vietati i falò, pubblici e privati, collegati alla tradizione del “Panevin”. Lo dispone l’ordinanza sindacale che ha appunto per oggetto “Misure complementari ai provvedimenti nazionali e regionali di prevenzione e contenimento del rischio sanitario connesso all’emergenza Covid-19”. La decisione è stata presa dopo l’ultima riunione del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica C.P.O.S.P. del 29 dicembre 2021.

La decisione

“Considerato che  – si legge nel provvedimento – nel territorio comunale un ulteriore pericolo di assembramenti può derivare dai ‘Panevin’… è necessario vietare i falò collegati a questa tradizione, onde prevenire il contagio da coronavirus.” Le violazioni all’ordinanza saranno punite con una sanzione amministrativa da 25 a 500 euro.

Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close