Veneziano

Fc Union Pro 1928 e Comune di Mogliano insieme per il Vax Day

Promuovere la vaccinazione soprattutto tra i giovani, gli atleti e, anche, tra tutti coloro che finora hanno avuto dubbi ed esitazioni nei confronti di quello che, al momento, è lo strumento più efficace per contrastare la pandemia e tornare alla normalità.

L’iniziativa

Il comune di Mogliano, insieme a Fc Union Pro 1928 e all’Ulss 2, hanno messo a disposizione lo stadio e gli operatori sanitari che dalle 8.30 alle 17 di sabato vaccineranno gli atleti tesserati della FC Union Pro 1928, le loro famiglie e a tutta la popolazione del territorio comunale e dei comuni limitrofi. A partire da Preganziol.

Come fare

Per partecipare all’iniziativa è necessario preiscriversi tramite il Qr code riportato sulle locandine distribuite nei giorni scorsi. Oppure compilare il modulo di adesione scaricabile qui: https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLSd6AIzuXZOObFi1Pl-p56SVFjiL30qInUopXrNMfWW3auGjuQ/viewform?vc=0&c=0&w=1&flr=0&fbclid=IwAR29kJ4LUkFbosR2WiEZ2zatojnaZUA6GRIVKCHONM0t244DPU6jbn9FioA

Il parere di Benazzi

“Quella di Mogliano è un’iniziativa importante – sottolinea il direttore generale, Francesco Benazzi – perché non è partita da chi solitamente offre prestazioni di salute. L’Ulss in questo caso ha raccolto un bisogno espresso dalla popolazione che, attraverso il Comune e una società sportiva, si è fatta essa stessa promotrice dell’iniziativa, a tale proposito voglio ringraziare il sindaco Davide Bortolato e il presidente del Football Club Union Pro 1928, Enrico Lorenzoni”.

Lorenzoni

“Ringrazio anche la Regione Veneto e il suo Governatore Luca Zaia che hanno dato subito la disponibilità a creare l’evento. Certo, come aveva detto anche in conferenza Zaia, dovevamo arrivare a un numero di massa “critica” (circa 250/300 persone ndr) per approntare una macchina del genere ma siamo riusciti a raccogliere le adesioni prima di quanto ci aspettassimo. Ora il 28 agosto le porte del Panisi saranno aperte a tutti, non solo tesserati e genitori, ma anche a chi non si è ancora prenotato per la prima dose. Il lavoro e l’appoggio che ci stanno dando dall’Ulss2 si sta rivelando assai prezioso”.

Tag
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close