Veneziano

Il tentativo di Brugnaro di bloccare il Porto è fallito

La nomina del precedente amministratore a Commissario garantisce la continuità dell’attività portuale e mette al riparo lavoratori e aziende da una paralisi che sarebbe stata gravissima soprattutto in un tale momento di difficoltà.

Dopo che il Governo aveva confermato la regolarità del bilancio, che è in attivo, la scelta del Comune di far mancare il numero legale con esplicito obiettivo di provocare il commissariamento si è rivelata un boomerang.

Il porto

Venezia ha bisogno di un’amministrazione che si occupi degli interessi della città senza piegarla a strumentali calcoli politici.”

Tag
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close