Veneziano

No Vax in corteo a Venezia e dal palco si parla di nazismo

No Vax in corteo a Venezia oggi alle Zattere. Circa duemila persone si sono infatti date appuntamento ieri pomeriggio alle Zattere. In programma il raduno Veneto contro i vaccini. Lì, dove solitamente si incontrano i gruppi di attivisti come i No navi, si sono incontrati da tutte le province del territorio i No vax. Dal palco tante le invettive contro quello che secondo gli attivisti è un nuovo nazismo.

Molte fake new dal palco

L’arringa è arrivata a citare la gioventù di Hitler, creando connessioni tra vaccini di massa e influenza spagnola. Il pubblico ha ascoltato applaudendo i vari relatori che urlavano il loro disappunto. Distanziamento, mascherine, gel e tutte le prescrizioni ufficiali anti contagio sarebbero solo bufale inutili.
C’è chi è arrivato a dire che i gel composti di alcol sarebbero cancerogeni, ma che nessuno lo vuole confermare.

La manifestazione

Tra i relatori anche medici che hanno dichiarato di aver curato i loro pazienti Covid con le terapie domiciliari, poi avvocati, scrittori ed altre voci fuori dal coro che si sono alternate con ospiti attesi come Massimo Mazzucco, noto regista e blogger controcorrente. Molti anche gli insegnanti e le famiglie che nonostante le alte temperature hanno voluto partecipare all’evento, preoccupati per l’immininente inizio dell’anno scolastico condizionato dai protocolli che prevedono il lasciapassare anche solo per accedere agli ambienti scolastici. Tra i sostenitori della manifestazione anche gli “Studenti contro il green pass” che hanno invitato i giovani a non accettare di essere discriminati sulla base del provvedimento governativo. La manifestazione è iniziata alle 15 e si è prolungata fino al tardo pomeriggio.

Tag
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close