Veneziano

Sondaggio: oltre il 50% andrà a votare

Ad un mese dal voto del referendum per la separazione tra Venezia e Mestre un sondaggio effettuato dalla società Gpf Inspiring rivela che oltre la metà degli intervistati intende andare alle urne il prossimo primo dicembre.

La ricerca e il sondaggio

La ricerca – commissionata dall’associazione non-profit We Are here Venice (WahV) – evidenzia il forte ruolo delle indecisi, che al momento conta il 31%. Nelle interviste realizzate a Venezia nel sondaggio starebbero prevalendo i sì alla separazione. Si tratta del quinto referendum della storia per la divisione delle due città (il primo si tenne nel 1979).

La storia

Nei primi tre prevalse sempre il no. Anche se con percentuali via via meno alte. Il quarto, nel 2003, non raggiunse neppure il quorum per la validità. Ora il sondaggio Gpf, commissionato da ‘We Are here Venicè, evidenzia che sono più della metà i cittadini veneziani che sarebbero intenzionati ad andare a votare. 7 su 10 (un campione di circa mille residenti, maggiorenni), ritengono «corretto che la decisione sul cambiamento amministrativo sia presa attraverso un referendum».

L’indagine

Il sondaggio è stato realizzato nella seconda metà del mese di ottobre. Su un campione di mille persone rappresentativo della popolazione maggiorenne residente nel comune di Venezia.

Tag
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close