Veneziano

Teatro di Mirano: la nuova stagione

Presentata la nuova stagione del Teatro di Mirano: un mix di grandi nomi, classici, testi impegnati e leggeri, danza e circo acrobatico mescolato alla musica. La rassegna di prosa 2019-2020 “La città a Teatro” al Teatro Comunale di Mirano riserva molte sorprese.

In ordine cronologico, saliranno sul palco Veronica Pivetti, Artemis Danza, The Black Blues Brothers, Davide Enia, Factory Compagnia Transadriatica, TeatroImmagine e per finire Marina Massironi con Roberto Citran.

Prosegue poi la  rassegna per famiglie “Domeniche a Teatro” con quattro appuntamenti dedicati al teatro per ragazzi con spettacoli innovativi, originali e capaci di catturare l’attenzione e la fantasia dei bambini.

Infine torna anche la rassegna dedicata alle scuole dell’infanzia, primaria e secondaria “La Scuola va a Teatro” con 9 appuntamenti che saranno presentati agli insegnanti miranesi in un incontro Educational che si terrà il 1° ottobre 2019 alle 14.30 presso la Sala Riunioni del Municipio, in Piazza Martiri.

La Stagione è promossa dal Comune di Mirano, in collaborazione con La Piccionaia Centro di Produzione Teatrale, il Circuito Teatrale Regionale Arteven, Regione del Veneto, Città Metropolitana di Venezia, Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, Commissione Pari Opportunità del Comune di Mirano. La stagione aderisce alla “Campagna 365 giorni NO alla violenza contro le donne, e il cartellone dedicato alle famiglie aderisce a “Mirano città delle bambine e dei bambini”.

Teatro di Mirano: gli appuntamenti della stagione

La stagione di “La città a Teatro” si apre giovedì 14 novembre 2019 con Veronica Pivetti in “Viktor und Viktoria”, una divertente commedia musicale ambientata nella Berlino degli anni della repubblica di Weimar. Monica Casadei con Artemis Danza in “I bislacchi” giovedì 5 dicembre 2019 fa rivivere sul palco attraverso la danza, sulle musiche di Nino Rota, la magia e la poesia dell’universo di Fellini. L’energia degli attori acrobati di The Black Blues Brothers invaderà il palco del Teatro di Mirano mercoledì 29 gennaio 2020 con uno spettacolo ispirato al leggendario film Blues Brothers e alle sue musiche.

Giovedì 6 febbraio 2020 Davide Enia metterà in scena “L’abisso”, tratto dal suo libro “Appunti per un naufrago”, un racconto “urgente”, profondo, attuale, quello del Mediterraneo che “ingoia i migranti” a Lampedusa: questo lavoro di Enia è risultato vincitore del Premio Hystrio 2019 Twister, premio del pubblico come “miglior spettacolo della stagione”. Giovedì 20 febbraio 2020 la Factory Compagnia Transadriatica, sotto la regia di Tonio de Nitto e nella traduzione e adattamento di Francesco Niccolini, presenta “Il Misantropo” di Molière, in un’atmosfera non distante dai tempi odierni. Giovedì 5 marzo TeatroImmagine, per festeggiare i suoi 30 anni di attività, metterà in scena “Opera XXX. I semi della follia”, una rivisitazione di un testo di Eugene Labiche, che dai salotti borghesi parigini della seconda metà del 1800 viene proiettata in una Venezia anni ’70 dell’epoca post Beatles.

Il gran finale di stagione è affidato a Marina Massironi e Roberto Citran giovedì 26 marzo 2020 con “Le verità di Bakersfield”: un “dramma comico” di Stephen Sachs, dialogo tra Maude, una cinquantenne disoccupata e Lionel, un esperto mondiale d’arte, un presunto quadro di Jackson Pollock, un incontro che può cambiare la vita della donna, con risvolti inattesi.

Abbonamenti e biglietti

La campagna per i rinnovi degli abbonamenti della prosa andrà dal 24 al 28 settembre. L’8 ottobre e il 10 ottobre saranno possibili i cambi posto e sarà data la prelazione per i residenti nel Comune di Mirano ad acquistare nuovi abbonamenti. Per tutti, i nuovi abbonamenti saranno acquistabili dal 15 al 31 ottobre.

Per la rassegna “Domeniche a Teatro” sarà possibile per gli abbonati rinnovare il proprio posto o cambiarlo dal 24 settembre al 10 ottobre su appuntamento, mentre i nuovi abbonamenti saranno disponibili dal 15 ottobre.

Invariato il costo dell’abbonamento per i sette appuntamenti di prosa (100 euro l’intero e 85 il ridotto) con il diritto di prelazione per la conservazione del proprio posto a 5 euro; per la rassegna “Domeniche a Teatro” il prezzo dell’abbonamento a 4 spettacoli sarà di 22 euro per gli adulti e 18 euro per gli under 14.

Dal 17 ottobre invece saranno in vendita i biglietti di tutti gli spettacoli della prosa, mentre i singoli biglietti delle “Domeniche a Teatro” saranno in vendita dal 22 ottobre. Gli abbonamenti di Domeniche a Teatro e tutti i biglietti della rassegna serale e della rassegna domenicale saranno in vendita anche on line su vivaticket.it, con diritto di prevendita, dalle stesse date.

Tag
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close