Veneziano

Ulss 3, la metà degli over 50 ha già aderito al vaccino

Il primo dato rilevante è che anche nella giornata di sabato Ulss 3 ha superato le 6mila vaccinazioni, nonostante nel weekend ci sia sempre un calo fisiologico nelle somministrazioni. Il secondo dato riguarda gli over 50, per ora molto ricettivi e desiderosi di ricevere la propria dose di vaccino: ad oggi, infatti, si registra una copertura del 48,2% nella fascia d’età 50-59 anni, tra persone già immunizzate in passato (come insegnanti e categorie essenziali), vaccinati nelle ultime ore e prenotati.

Cinquantenni, copertura quasi al 50%

Tra venerdì e sabato l’azienda sanitaria Serenissima ha aperto 42mila slot, una prima tranche da 28mila e la seconda, ieri mattina, da 14mila. Dopo l’assalto iniziale, tre ore dopo l’annuncio del presidente del Veneto Luca Zaia sulle prime calendarizzazioni per i cinquantenni, le prenotazioni sono state costanti e spalmate, se si esclude il sovraccarico di circa un’ora nel portale unico per la prenotazione della vaccinazione. Nel pomeriggio di oggi c’erano ancora appuntamenti disponibili al PalaExpo di Marghera, mentre negli hub secondari tutte le disponibilità sono andate esaurite.

Superato l’80% per i settantenni

Detto che la copertura per gli over 50 ha sfiorato il 50%, nella fascia d’età 70-79 anni, tra prenotati e vaccinati, è stato raggiunto l’80,8% della coorte, mentre per quanto riguarda i sessantenni è stata superata quota 70% (71,8 per l’esattezza).

Riorganizzazione al PalaExpo

Intanto in questi giorni, per supportare con più efficienza la vaccinazione di massa, sono previsti degli interventi di riorganizzazione del super hub in via Galileo Ferraris. In particolare, le linee vaccinali passano da 10 a 16, e i box per la certificazione e la prenotazione del richiamo da 10 a 14. Per gli utenti in attesa sono state predisposte 432 sedie ed è stato installato un grande schermo a led (4×2) che rende più facile la lettura del proprio turno. I tecnici dell’Ulss 3 hanno anche introdotto la possibilità di tracciare ogni singolo utente, dall’ingresso all’uscita, durante tutte le fasi della vaccinazione. Ciò permette di monitorare il tempo medio complessivo per la singola somministrazione, così come l’operatività delle varie sezioni all’interno del padiglione.

Tag
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close