Veneto

Verranno inaugurati l’8 marzo i murales a Fossò

FOSSO’. Venerdì 8 marzo alle 10.30 si terrà in viale Pisani l’inaugurazione dei murales dipinti su due cabine elettriche di E-Distribuzione grazie alla collaborazione col Liceo Artistico Statale di Venezia “Guggenheim” e con l’Associazione “Centro dell’Arte”, guidati dal professor Maurizio Favaretto.

Progetto di alternanza scuola-lavoro.

Il progetto di dipingere con dei murales degli immobili pubblici è nato dalla volontà dell’amministrazione di caratterizzare il paese con immagini che richiamassero la scarpa, valorizzando quindi anche il prodotto d’eccellenza dell’industria calzaturiera, in più punti del territorio. E’ così che a luglio 2018, dopo aver ottenuto l’autorizzazione dalla società del Gruppo Enel che gestisce la rete elettrica a media e bassa tensione ad utilizzare a tale scopo le loro cabine. Il Comune ha sottoscritto una convenzione con il Liceo Artistico Statale di Venezia “Guggenheim”.

I Murales

I primi murales, dipinti su due pareti di una cabina elettrica a Sandon, accolgono chi entra a Fossò. Su di un lato con un tripudio di fiori delimitati da scarpe di tutte le fogge e, sull’altro, con una grande scarpa che, come una cornucopia, raccoglie gli edifici storici e moderni che più caratterizzano Fossò e Sandon.

Altri quattro murales, ispirati a quattro fiabe nelle quali le scarpe hanno il ruolo di protagoniste, sono stati dipinti su un’altra cabina elettrica in centro a Fossò, nel giardino di viale Pisani. Uno sfolgorio di colori in una foresta lussureggiante illustra quattro fiabe che hanno fatto sognare milioni di bambini: Cenerentola, Il Gatto con gli Stivali, Il Mago di Oz e Scarpette Rosse.

La prima mossa

La prima cabina è stata dipinta dagli artisti dell’Associazione “Centro dell’Arte” di Venezia, che danno vita ad una attività di pittura per adulti presso il Liceo Artistico “Guggenheim”, guidati  da Maurizio Favaretto. Alla realizzazione della seconda cabina ha partecipato un’intera classe del Liceo, sempre con la supervisione del professor Favaretto, nell’ambito del programma di Alternanza Scuola-Lavoro.

Le dichiarazioni

“Il Liceo Artistico Guggenheim di Venezia è impegnato da diversi anni in attività esterna, in ambito di alternanza scuola-lavoro, volta a migliorare l’aspetto estetico del territorio – spiega la Dirigente del liceo, Paola Maria Elena Consoli – Il professor Favaretto, che ha seguito l’attività, ha preparato e condotto il lavoro dei suoi studenti in stretto rapporto con la committenza rappresentata dal sindaco Federica Boscaro. I temi scelti e il tipo di figurazione sono elementi condivisi”.

“L’energia elettrica – ha ricordato Francesco Rondi, Responsabile Area Nord E-Distribuzione come l’arte, in tutte le sue forme, sono elementi che arricchiscono e rendono gradevole la nostra vita di tutti i giorni. Grazie a questa preziosa collaborazione abbiamo voluto cogliere l’occasione per dare forma e colore all’energia di E-Distribuzione, rendendo visibili e protagoniste anche alcune strutture fondamentali per assicurare un eccellente servizio a cittadini e aziende di Fossò e della provincia di Venezia”.

Prevista la presenza di molte autorità.

Alla cerimonia d’inaugurazione è stato invitato l’Assessore della Regione Cristiano Corazzari ed è prevista la partecipazione del Consigliere della Regione Gabriele Michieletto, di una delegazione di E-Distribuzione guidata dal Responsabile Area Nord Francesco Rondi e da Carla Falchi responsabile della zona di Venezia, della Dirigente del Liceo Paola Maria Elena Consoli, del professore Maurizio Favaretto, con gli alunni della Classe IV B, dell’Associazione “Centro dell’arte” di Venezia, di Confindustria Venezia con il presidente Vincenzo Marinese ed il direttore generale del Consorzio Maestri Calzaturieri Brenta Gianpiero Menegazzo col presidente Siro Badon, il Presidente Onorario Luigino Rossi, il vicepresidente Daniele Salmaso ed il direttore Claudia Simionato, di imprenditori calzaturieri, della vicepreside dell’Istituto Comprensivo “E. L. Corner” di Fossò Laura Garato, degli alunni delle classi IVa di Sandon del 2017 e Classe IVa A  di Fossò del 2018 premiate “Scarpetta D’Oro”, di una delegazione dell’amministrazione comunale guidata dal sindaco Federica Boscaro.

Il sindaco Boscaro

Il Sindaco

Commenta soddisfatta il sindaco Federica Boscaro: “Questo progetto vuole coniugare l’arte della pittura, con la realizzazione di opere belle e di impatto visivo come i murales. Con la cultura e la maestria della produzione di calzature che caratterizzano il nostro territorio. Siamo grati al Liceo Guggenheim per l’impegno, oltre che ad E-Distribuzione, per averci consentito di utilizzare come tavolozze le pareti delle sue cabine elettriche”.

Sara Zanferrari

Tag
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close