Vicentino

Vicenza, un cane contro lo spaccio

Un cane contro lo spaccio di droga

A Vicenza è allarme spaccio, e allora Palazzo Trissino, nell’ambito della lotta al degrado che vede quale prossimo obiettivo dotare la polizia locale di una squadra cinofila, chiama in servizio il cane Buddy. Il golden retriever di due anni e mezzo sarà di presidio a Campo Marzo e nelle zone più critiche della città (viale Milano, viale Torino e San Felice).

Buddy, il cane antidroga

Chi è Buddy?

Di proprietà del vice ispettore Achille Costa del consorzio di polizia locale dell’Unione dei Comuni di Caldogno, Costabissara e Isola Vicentina, Buddy è un cane poliziotto che presterà servizio presso il Comune di Vicenza fino al 30 novembre nelle aree più critiche della città. Buddy ha già contribuito con il suo fiuto al sequestro di 180 grammi di droga. Il cane sarà impegnato soprattutto nel setaccio della più grande area di spaccio a cielo aperto della città: Campo Marzo. Ma non solo. Il suo servizio interesserà anche le zone limitrofe infatti.

un cane contro lo spaccio di droga
Le sostanze stupefacenti sequestrate

Interventi aggiuntivi

Da Marzo, stando a quanto dichiarato dal sindaco Rucco, in quelle che sono considerate zone critiche per lo spaccio di droga (Campo Marzo su tutte), tornerà anche il presidio fisso da parte delle pattuglie della polizia locale,mentre nell’area della stazione si è già provveduto alla rimozione della cabina telefonica, nella quale veniva nascosta la droga, all’installazione di telecamere e all’inserimento di vigilanza armata. Il tutto ancora in attesa del parere del ministero dell’interno per il controllo di vicinato.

Campo Marzo o della droga?

Che il parco comunale sia uno dei centri nevralgici dello spaccio di droga gestito dai cartelli nigeriani è ormai sotto gli occhi di tutti. La scorsa settimana altri due pusher di nazionalità nigeriana ed entrambi domiciliati a Padova sono infatti stati fermati dalle pattuglie antidegrado in servizio in borghese presso Campo Marzo. Ad essere segnalati invece due consumatori, tra cui una minorenne.

Un vero e proprio mercato della droga quello in Campo Marzo, che vede infatti consumatori provenire da diverse città per acquistare le dosi. Sperando in tempi migliori, confidiamo in Buddy.

Nico Parente

 

 

 

 

Tag
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close