Vicentino

Basilica Palladiana, nuovo allestimento

Nuova vita per la Basilica palladiana con il nuovo allestimento studiato in occasione delle prossime tre grandi mostre. Un allestimento finanziato dal Comune di Vicenza su progetto dell’architetto Antonio Ravalli di Ferrara.

Il progetto della Basilica

Circa 200 mila euro il costo per la realizzazione della struttura, adattabile a differenti esigenze espositive, in occasione dell’arrivo di tre grandi mostre che, nelle parole del sindaco, “rilanceranno la Basilica palladiana come monumento nazionale e cuore dell’identità culturale”.

La conferenza stampa di presentazione

Obiettivi

Rendere sempre leggibile il grande salone utilizzando un allestimento che possa essere riutilizzato non solo per le tre grandi mostre, ma anche per altre esposizioni. Questo l’obiettivo del sindaco e dell’architetto.

La parola al primo cittadino

“Abbiamo lavorato in questi mesi per tenere aperto il salone della Basilica per tutto l’anno – ha affermato il sindaco – ampliando la fascia oraria di apertura in modo da comprendere anche le ore centrali della giornata, quindi dalle 10 alle 16″.

Le novità

“A tutto questo si aggiunge ora un nuovo tassello – prosegue Rucco – l’allestimento che ci consente di avere una struttura efficace per delineare percorsi espositivi ogni volta differenti. In assenza di esposizioni, le pareti formeranno un parallelepipedo che potrebbe prestarsi a ulteriori usi”.

Dialogo tra Basilica e mostra

“Il pregio di questo allestimento è quello di creare un dialogo tra la Basilica e la mostra – ha dichiarato Stefania Portinari, curatrice della mostra “Ritratto di donna. Il sogno degli anni Venti e lo sguardo di Ubaldo Oppi”.

L’installazione

All’interno del grande salone verrà installato un parallelepipedo di 8 metri per 8 metri, alto 3,5 metri che, in assenza di mostre, sarà sempre presente consentendo di leggere nella sua interezza l’architettura e la copertura a carena di nave rovesciata.

La simulazione dell’installazione

Visite garantite

Sarà sempre garantita, come già avvenuto negli scorsi mesi in occasione di altre esposizioni, una zona dedicata ai visitatori che desiderano ammirare esclusivamente il monumento .


Tag
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi anche

Close
Back to top button
Close
Close