Vicentino

Lavori pubblici 2020/2022

Si tratta del primo programma di investimenti triennali che realizza pienamente la volontà dell’amministrazione Rucco in merito ai lavori pubblici.

Le priorità

Fra i lavori pubblici, due opere simbolo della città: la costruzione della nuova Bertoliana e la realizzazione del comando di polizia locale a Campo Marzo.

I costi dei lavori pubblici

Nel documento opere finanziabili con mutui per 7,6 milioni di euro

“A causa dei mancati interventi passati – precisa Rucco – cifre importanti sono destinate alla manutenzione del patrimonio comunale esistente, in grave stato di conservazione”.

Una cifra limitata per i lavori pubblici?

“Si tratta di una cifra comunque limitata per Vicenza”, afferma Rucco. Altri investimenti deriveranno da fondi europei (2,3 milioni di euro) nonché da opere edilizie finanziate (300 mila euro).

I palazzi della cultura

Rientrano nel programma i “palazzi della cultura”: Palazzo Chiericati e del Museo del Risorgimento. Nonchè Santa Corona, il Teatro Olimpico quindi la manutenzione del Teatro Comunale.

Le aree di intervento

Nel 2019 sono state stanziate risorse per l’avvio della riqualificazione dell’edificio che ospiterà la nuova Biblioteca Bertoliana in pieno centro storico, l’ex Palazzo di Giustizia.

Opere stradali tra i lavori pubblici

1.250.000 euro è l’investimento per opere stradali (illuminazione pubblica, messa in sicurezza degli assi urbani primari, manutenzione straordinaria di strade e marciapiedi), 950 mila euro per l’edilizia scolastica. 

lavori pubblici

Patrimonio e beni culturali

900 mila euro serviranno alla manutenzione del patrimonio comunale, 850 mila euro è lo stanziamento per beni culturali, mura cittadine e musei civici. 

Manutenzione straordinaria

700 mila euro sono destinati alla manutenzione straordinaria di impianti sportivi e palestre. Quindi 500 mila euro per il verde pubblico/arredo urbano/riqualificazione piazze/ parcheggi.

Il ponte di Debba

500 mila euro per la realizzazione del nuovo ponte di attraversamento a Debba. Nonchè 400 mila euro serviranno alla riqualificazione di teatri e sale pubbliche. 

Tag
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close