Vicentino

Vicenza e la legalità

E’ stata inaugurata nel pomeriggio di martedì 1 ottobre la mostra fotografica dal titolo “L’eredità di Falcone e Borsellino”. Cuore pulsante del progetto “Educazione alla legalità”, che si svilupperà fino a marzo 2020.

La mostra per promuovere la legalità

Ospitata presso la Fondazione Studi Università di Vicenza. Curata dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e dall’agenzia di stampa Ansa, è uno dei più importanti momenti del progetto.

Gli ospiti della legalità

Diversi gli ospiti presenti all’inaugurazione. Fiammetta Borsellino, figlia del giudice Paolo Borsellino, Luciano Tirindelli agente della scorta di Giovanni Falcone, Francesco Trotta presidente associazione Cosa Vostra.

Non solo immagini in mostra

Accanto alle immagini presenti alcuni pensieri dei due magistrati, che rappresentano un lascito etico, un forte esempio di impegno civile, soprattutto per i giovani.

Il commento del sindaco sulla legalità

“Una mostra di alto significato che coinvolge le giovani generazioni a cui desideriamo trasmettere ideali e valori. Per me Borsellino è stato un riferimento quando ho intrapreso gli studi universitari”, dichiara Rucco.

La conferenza stampa di presentazione della mostra

Il progetto “Educazione alla Legalità”

Il progetto “Educazione alla Legalità”, avviato con la presentazione dell’omonimo libro curato da Pierluigi Granata, prosegue quindi con la mostra. E una serie di conferenze su legalità, sicurezza democratica e contrasto alla criminalità organizzata e alla corruzione.

Partner

La mostra ha ottenuto anche il sostegno della Regione Veneto che ha deciso di coprire il 50% delle spese.

La lotta alla mafia non si ferma

“Sono già in programma alcune presentazioni di libri – annuncia Silvio Fortuna (Fondazione Studi Universitari) – ma anche momenti artistici. Che coinvolgeranno il pubblico in maniera più emotiva e meno didascalica.

Tag
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close