Veneto

WANBAO ACC: non c’è intesa

Assessore Donazzan: « grande rammarico per avvio 90 licenziamenti, la regione accompagnerà lavoratori a nuova occupazione»

Terzo incontro ieri in Regione Veneto su Wanbao Acc, relativamente alla procedura collettiva avviata dal gruppo imprenditoriale per 90 lavoratori: l’incontro, al quale ha partecipato anche l’assessore regionale al lavoro Elena Donazzan, era finalizzato ad un nuovo tentativo di accordo tra le parti rispetto alla procedura di licenziamento avviata a luglio.

Dopo ampia discussione con tutti i soggetti in causa, si è registrata l’impossibilità di raggiungere un accordo: la mancata intesa tra le parti determina così l’avvio delle procedure di licenziamento per 90 lavoratori.

L’assessore regionale ha espresso “grande rammarico per la situazione che, purtroppo, si venuta a confermare”. Nel contempo – ha assicurato l’assessore – “la Regione Veneto conferma che farà quanto di propria competenza per accompagnare a nuova occupazione lavorativa i 90 dipendenti dello stabilimento di Mel”.

“Wanbao Acc rappresenta, e dovrà ancora rappresentare, una importante realtà produttiva per il tessuto economico del Bellunese e per l’intero Veneto – ha ribadito l’assessore – e mi auguro che questa fase delicata dell’azienda e dei suoi lavoratori sia gestita con la massima responsabilità da parte di tutti”.

A.V.

Tag
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close