Veneto

Weekend con il pieno all’Ikea

Con i centri commerciali chiusi per disposizione dell’ultimo Dpcm, era scontato che un bel numero di acquirenti si riversasse all’Ikea. Non solo per comprare mobili e complementi per l’arredamento, ma anche per andare a bere e mangiare qualcosa nei punti ristoro del grande contenitore di via Fraccalanza 1, tra San Lazzaro e Ponte di Brenta. Come al solito tanta gente è arrivata da fuori città, anche dalla Marca e dal Basso Friuli visto che ieri la sede dell’Ikea di Villesse, appena dopo l’uscita autostradale di Cervignano, era chiusa proprio perché quel punto vendita del colosso svedese è inserito all’interno di un centro commerciale. Tanta gente è arrivata soprattutto in mattinata, dunque a debita distanza dal lockdown serale, ma non si è comunque registrato il boom che ci aspettava.

Le dichiarazioni

«Gli stessi nostri delegati ci hanno comunicato, via whatsapp, che ieri non c’è stato l’assalto che anche noi dei sindacati confederali avevamo previsto», sottolinea Fabio Paternicò, della Uiltucs-Uil. «C’era meno gente rispetto a sabato, probabilmente perché – come è stato spiegato in una video conferenza ai nostri tre segretari confederali di settore – Ikea in tutta Italia si era ben organizzata per accogliere al meglio i potenziali clienti che si sarebbero mossi nel weekend». Il sindacato di categoria fa riferimento ad alcune misure prese dall’azienda svedese, che a Padova ha 400 dipendenti, per non far perdere troppo tempo ai consumatori.

Usate il pc

Ad esempio era stato predisposto anche il nuovo servizio Clik&Drive, grazie al quale si possono ordinare i mobili e gli articoli richiesti on line, tranquillamente da casa e poi si può fissare un appuntamento per andare a ritirarli, evitando così l’attesa della consegna. È stata anche allestita un’applicazione, che si chiama Ufirst, con la quale si può stabilire l’ora dell’arrivo o, addirittura, prenotare il posto in fila nel caso di troppe richieste. Tutti, naturalmente, devono indossare la mascherina e rispettare, rigorosamente, i protocolli sanitari predisposti dall’azienda in base alle normative nazionali vigenti.

Tag
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close