Veneto

Zaia difende il CAI dall’accusa di danno erariale

E’ allucinante che il CAI, che in questi giorni sta tagliando gratuitamente tronchi d’albero per ripristinare i sentieri di montagna, possa essere accusato di danno erariale per aver portato via il legno. E’ il massimo dell’assurdo. Il loro non è un indebito arricchimento, semmai un lavoro gratuito per cui dovrebbero essere ringraziati, altro che denunciati per danno…

A.V.

Tag
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi anche

Close
Back to top button
Close
Close