Veneto

Zaia: «Restrizioni per i “no vax” solo con il cambio di colore»

«A me risulta che neanche chi è vicino a me, parlavo anche questa mattina con Fedriga (governatore del Friuli Venezia Giulia, ndr) mutui il modello austriaco. Fedriga ha detto che nel momento in cui ci saranno cambiamenti di zona, dunque di colore, si dovrà riconoscere che i vaccinati non devono sottostare a quelle regole». Lo ha riferito oggi il presidente del Veneto, Luca Zaia.

No alle fake news

Il governatore ha ricordato che l’85% dei veneti ha deciso di vaccinarsi e nelle terapie intensive ci sono 67 pazienti (occupazione attorno al 6%), delle quali l’83% è “no vax”. «Ma per quale motivo abdichiamo al ruolo di informare i cittadini? – ha aggiunto Zaia – Ci vuole una campagna istituzionale importante sulle vaccinazioni e contro le fake news. Se parla con un ragazzo di 20 anni tra quelli che non si sono vaccinati, dirà 9 volte su 10 “non mi sono vaccinato perché si diventa sterili”. Allora chiariamola questa cosa, se è vero che si diventa sterili è bene dirlo a tutti, ma se è una fake news, e tale è, è bene che sia chiarita – ha concluso – nell’interesse di chi ha paura».

Tag
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close